Campus - PROLOCO Termoli (CB)

Logout
Vai ai contenuti

Menu principale:


CAMPUS

L'Estate e il Divertimento

E' estate, le scuole sono chiuse e i genitori che lavorano non hanno la possibilità di tenere in custodia i loro bambini a casa. Un problema non   da poco specie se non si può fare affidamento sui tanto amati nonni o parenti vari: ecco che si intravede come ancora di salvezza il campo estivo, in cui i bambini trascorrono parte del loro tempo giocando in compagnia di altri ragazzi.

A controllare che tutto proceda per il meglio e a organizzare giochi di gruppo ci pensano gli educatori (o animatori) i quali si impegneranno a preparare balli divertenti da eseguire in gruppo, passatempi a base di sport, momenti in cui non trascurare i compiti delle vacanze e tanto altro ancora per creare un mix di divertimento.

L'iscrizione al campo estivo va compiuta prima dell'arrivo dell'estate, la data precisa vi sarà indicata da chi pianifica tale iniziativa. E' in molti casi prevista l'agevolazione per i genitori che iscrivono più fratelli o sorelle allo stesso campo estivo; ogni partecipante sceglierà il periodo di iscrizione più consono alla propria disponibilità sia di tempo che di denaro.

I ragazzi e i bambini coglieranno l'occasione di stare insieme tra loro nel completo divertimento, imparando a relazionarsi gli uni con gli altri e lo svolgimento di giochi di gruppo che richiedono il rispetto di regole non fanno che rafforzare il rispetto per le altre persone.

Alcuni campi estivi per ragazzi prevedono anche escursioni e gite che elettrizzano i più piccoli i quali, armati di zainetti, partono alla scoperta di luoghi nuovi, siano parchi gioco, piscine, fattorie o le altre destinazioni scelte dagli organizzatori dell'estate.

Una volta terminata la scuola diviene, infatti, reale il pericolo che i bambini abituati a giocare e a svolgere quotidianamente attività nuove insieme ai loro coetanei vengano colti da noia.

Per fortuna in soccorso di bambini e famiglie arrivano i tanti campi estivi attivati nei comuni del nostro paese, i quali protraggono il divertimento e l'apprendimento della scuola anche nei mesi più caldi.


Le Attività dei Campi Estivi

I campi estivi promuovono attività non solo ricreative e basate sul divertimento ma anche culturali passando dallo sport praticato in campi da calcio, calcetto,  (per citarne solo alcuni tra i tanti praticabili) alle gita nella città stessa al fine di carpirne gli elementi culturali principali.

Gli educatori faranno in modo che non sia la noia a far da sovrana organizzando al mattino attività sportive che di certo sveglieranno i bambini dal sonno mattutino in modo da non rimpiangere il letto lasciato solitario nelle loro case...Di pomeriggio dopo aver dedicato il giusto tempo a rifocillarsi con un buon pasto tutti insieme, solitamente si fanno i compiti assegnati nelle rispettive classi.

Ma la parte culturale dei campi estivi non si limita solo a questo ma anche a gite e visite ai laboratori culturali proprio per non smettere mai di imparare oltre che di divertirsi! Meglio insegnare fin da subito ai bambini che entrambi i fattori sono indispensabili nella vita di ogni giorno. Ad ogni modo, prima dell'iscrizione, avrete l'opportunità di conoscere le attività programmate dal campo estivo a cui volete far affidamento.

La filosofia del campo estivo non è altro che quella di svagarsi, di imparare e di riuscire a relazionarsi con gli altri nel pieno rispetto delle regole: non si va a scuola dunque ma è un po' come se ci fosse ancora, ma con un pizzico di divertimento in più!
I Giochi più Diffusi
Il campo estivo, come abbiamo già precedentemente accennato, fa sì che i partecipanti si sperimentino, nei momenti dedicati al divertimento, in più giochi possibili passando da quelli di gruppo a quelli invece in cui ognuno deve far affidamento sulle proprie capacità personali. Un gioco che molto spesso viene praticato in gruppo per esempio è la staffetta.

I partecipanti, divisi per squadre dal colore della maglietta differente, si cimentano in una vera e propria gara: ogni ragazzo dovrà compiere il percorso stabilito dagli educatori e una volta completato sarà il partecipante successivo a dove percorrere il medesimo tragitto. Vince la squadra i cui concorrenti sono stati in grado di eseguire, tutti e uno alla volta, l'intero percorso battendo gli avversari sul tempo.

Anche 'ruba bandiera' è un gioco molto diffuso nei campi estivi, finalizzato a far sviluppare le capacità  di ogni bambino. Quest'ultimo infatti, a cui è assegnato un numero, dovrà correre (non appena il suo numero è stato gridato ad alta voce dal detentore della bandiera) alla volta della bandiera. Ma c'è un particolare: anche un altro ragazzo avrà lo stesso numero, così da creare una vera e propria gara tra i due su chi arriva primo.

Sembreranno facili, ma tali giochi costituiscono un importante espediente per sviluppare la mente del bambino che deve non solo ossequiare le regole ma anche dimostrare una certa velocità all'apprendimento.

I ragazzi hanno tutto lo spazio e il modo, anche con la collaborazione degli animatori, di  organizzare i propri giochi e sperimentare la felicità e l’allegria di stare insieme a tanti amici “vecchi” e nuovi..


I ragazzi, opportunamente suddivisi, possono praticare gli sport preferiti fra, nuoto, calcio, tiro con l’arco. I più piccoli, seguiti accuratamente, vengono coinvolti in esercizi ludici, giochi di movimento e di ambientamento in acqua.

I giovani saranno coinvolti in laboratori di approfondimento sul tema del bullismo e sport, promuovendo la cultura del rispetto e dell'accettazione così da stimolare la creatività dei giovani, la loro capacità di comunicare e favorire l'aggregazione giovanile nel rispetto dei principi di uguaglianza e fratellanza.
Associazione Turistica Pro Loco Termoli (CB) - Tel: 324.8699522
I
I
I
Torna ai contenuti | Torna al menu